Avviso pubblico per la concessione di aiuti alle imprese per l’assunzione di lavoratori svantaggiati e all’occupazione di lavoratori disabili, sotto forma di integrazione salariale.

 

E’ stato pubblicato, sul Supplemento Straordinario n. 1 del 10 dicembre 2009 al B.U.R.C. n. 49 del 04 dicembre 2009 - parte III, l'Avviso Pubblico per la concessione di aiuti alle imprese per l'assunzione di lavoratori svantaggiati e all'occupazione di lavoratori disabili, sotto forma di integrazione salaria, approvato con  D.D. n. 21531 del 27 novembre 2009 del Dirigente Generale del Dipartimento n. 10 Lavoro - della Regione Calabria.                                            

L’Avviso pubblico si colloca tra le iniziative previste dal Piano Regionale per l‘Occupazione e il Lavoro con la finalità generale di realizzare le politiche attive del lavoro previste  dal POR CALABRIA 2007/2013 - ASSE II - OCCUPABILITA'.

 

Possono presentare richiesta di agevolazione le Imprese che intendano incrementare la propria base occupazionale nell’ambito di proprie Unità produttive e/o sedi operative locali ubicate nel territorio ella Regione.

I destinatari delle agevolazioni (lavoratori assunti sulla base dell’Avviso) coerentemente a quanto indicato dal Regolamento 800/2008 dell'Unione Europea, sono esclusivamente:

1.lavoratori svantaggiati:

a. chi non ha un impiego regolarmente retribuito a almeno sei mesi;

b. chi non possiede e un diploma di scuola media superiore o professionale (ISCED 3);

c. lavoratori che hanno superato i 50 anni i età;

d. adulti che vivono soli con una o più persone a carico;

e. lavoratori occupati in professioni o settori caratterizzati a un tasso di disparità uomo-donna che supera almeno del 25% la disparità media uomo-donna in tutti i settori economici,se il lavoratore interessato appartiene al genere sottorappresentato;

f. membri i una minoranza nazionale in Italia che hanno necessità di consolidare le proprie esperienze in termini i conoscenze linguistiche, di formazione professionale o di lavoro,per migliorare le prospettive i accesso ad un ’occupazione stabile.

2. lavoratori molto svantaggiati:

lavoratore senza lavoro da almeno 24 mesi, alla data di presentazione della domanda2.

3. lavoratori disabili:

Lavoratore disabile, chiunque sia riconosciuto disabile ai sensi della L. 68/1999,

caratterizzato da impedimenti accertati che dipendono da un handicap fisico, mentale o

psichico.

 

Le intensità massime di aiuto ammissibili corrispondono:

- al 50% dei costi ammissibili, corrispondenti ai Costi salariali durante un periodo massimo di 12 mesi successivi all’assunzione, ovvero 24 mesi nel caso di Lavoratore molto svantaggiato;

- al 75% dei Costi salariali nel periodo in cui il Lavoratore disabile è assunto per un periodo massimo di tre anni successivi all’assunzione.

 

L’istruttoria e la valutazione delle domande saranno effettuate con modalità valutativa “a sportello” ai sensi dell’art. 5 del D.Lgs. 123/98, secondo l’ordine cronologico di arrivo della documentazione, a partire dal giorno successivo alla pubblicazione dell’Avviso sul BURC.

Tale sportello valutativo sarà operativo fino alla data 30/06/2010.

La dotazione finanziaria disponibile per l’attuazione dell’Avviso ammonta a 30.000.000,00 €., a valere sulle risorse del POR Calabria FSE 2007 – 2013, Obiettivo Operativo E.1 – Rafforzare l’inserimento/reinserimento lavorativo dei lavoratori adulti, dei disoccupati di lunga durata e dei bacini di precariato occupazionale attraverso percorsi integrati e incentivi.

 

 

Avviso

 

Allegati

 

 

L’Avviso è disponibile sul sito internet della Regione Calabria www.regione.calabria.it, nella sezione Calabria Formazione e Lavoro:

 

http://www.regione.calabria.it/formazionelavoro/index.php?option=com_content&task=view&id=194&Itemid=16