Maltempo, ripristinata la transitabilità sul tratto della Sp 242 fra Rogliano e Balzata

Comunicato stampa dell'Amministrazione Comunale di Rogliano

E' STATA RIPRISTINATA la transitabilità della strada provinciale 242, Rogliano–Parenti, nel tratto che collega Rogliano alla frazione Balzata. L’arteria resta chiusa al traffico da Balzata–Fuochi fino a Parenti per la pregressa situazione di dissesto idrogeologico nell’area. La contrada di Balzata non  è più isolata per gli interventi urgenti che sono stati assicurati da personale della Provincia e che sono valsi a salvaguardare, nei tempi più ristretti, la stabilità del ponte Ischiaromana, a valle della frazione, messo in crisi dalla piena del Savuto. In particolare, la corrente fluviale rischiava di erodere completamente il basamento di un pilone. Gli interventi iniziati nel primo pomeriggio di ieri si sono conclusi all’alba di oggi. E’ stato rifatto il basamento con pietrame di fiume e sono stati collocati 80 massi di circa due tonnellate ciascuno destinati sia a garantire la stabilità dei piloni, sia a salvaguardarli dal flusso delle acque. Ai lavori ha concorso personale del Comune di Rogliano, con la collaborazione del corpo della locale polizia municipale, presenti sul posto il sindaco Giuseppe Gallo e il vicesindaco Giovanni Altomare. Una delegazione di cittadini di Balzata, stamane, si è recata in Comune per esprimere al sindaco la propria soddisfazione per lo scongiurato isolamento, per effetto di interventi più che mai tempestivi. A sua volta, il sindaco Gallo ringrazia il presidente della Provincia, Mario Oliverio, per avere disposto la immediata mobilitazione degli addetti e reso possibili le opere più urgenti in quell’area. Analogo ringraziamento il sindaco esprime ai dipendenti del Comune per la loro attiva partecipazione alla positiva soluzione dell’emergenza. Il sindaco Gallo rende noto di aver ricevuto, ieri, un decreto del presidente della Giunta regionale della Calabria, On. Agazio Loiero, con il quale viene stanziata la somma di 900 mila euro per la sistemazione dei versanti nell’area balzatese, la più critica del territorio per il rischio idrogeologico. Lo stesso sindaco dichiara: ”Siamo sempre in attesa di avere, ad oltre tre settimane dalla visita in loco del capo del dipartimento della Protezione civile, Guido Bertolaso, notizie ed atti circa i preannunciati interventi da effettuare lungo la 242, nel tratto Balzata–Parenti, in corrispondenza di località Fuochi, per la riapertura al traffico dell’arteria e la soluzione della situazione di isolamento di Parenti. Per gli stessi motivi, siamo sempre in attesa di conoscere le determinazioni della task force istituita in Calabria dalla Protezione civile a fronte dell’emergenza anche per il prospettato rifacimento del ponte Savuto della Parenti–Saliano–Rogliano, reso instabile dai continui straripamenti del fiume”. “ Rispetto a queste ultime occorrono fatti e risposte concrete perché i cittadini sono stanchi di subire disagi enormi, d’altra parte anche le amministrazioni locali non possono più regere una situazione che sta diventando insopportabile ed ingestibile anche sul piano dell’ordine pubblico”.