"Passione e Resurrezione di Cristo" - Edizione 2007

 

Si ringrazia, per la gentile concessione delle foto, Domenico Greco e Annagrazia Di Nardo

Video (0,5 MB)

Altre foto sul sito SavutoWeb.it

 

 

OLTRE CINQUEMILA persone provenienti da diverse comunità della provincia di Cosenza, hanno partecipato alla rappresentazione scenica de ‘La Passione e Resurrezione di Cristo’ – evento della Settimana Santa, che si svolge ogni anno a Rogliano. L’iniziativa della parrocchia di San Pietro, per la quale sono stati necessari alcuni mesi di preparazione, si è avvalsa del contributo di oltre 200 persone (attori e comparse) appartenenti a diverse compagnie teatrali della zona. Un imponente servizio d’ordine composto da volontari ha permesso, invece, la buona realizzazione delle scene (Ultima cena, Orto degli ulivi, Processo del Sinedrio, Palazzo di Pilato, Monologo e suicidio di Giuda, Palazzo di Erode, incontro con la Madre, con le Pie Donne e con il Cireneo, le Cadute, il Calvario, la Deposizione e la Resurrezione) dislocate in alcuni rioni del centro storico cittadino. Alla riuscita della manifestazione hanno contribuito anche i Carabinieri ed il Corpo dei vigili urbani di Rogliano. Particolarmente efficaci sono risultate pure le scenografie e gli effetti audio. Per l’organizzazione e la cura dei particolari, apprezzamenti sono stati lanciati all’indirizzo del sacerdote don Santo Borrelli e dell’attore e regista Antonio Simarco. L’evento di quest’anno è stato dedicato alla memoria del giovane Francesco Geracitano, venuto a mancare, prematuramente, la scorsa estate.

 

Fonte: Gaspare Stumpo - Il Quotidiano della Calabria